REGOLAMENTO

regolamentoPremessa
Il presente regolamento definisce le regole di funzionamento del Meet Up Trentola Ducenta 5 Stelle, ed è di supporto al raggiungimento della Democrazia Partecipativa, che intendiamo praticare al nostro interno.

1. SEDE

In aderenza a quanto dichiarato nel Non Statuto del Movimento 5 Stelle nazionale, il Gruppo Trentola Ducenta 5 Stelle sottolinea il ruolo centrale di internet nella fase di adesione al MoVimento, consultazione, deliberazione, decisione ed elezione.
Pertanto la sede del Gruppo Trentola Ducenta 5 Stelle coincide con questo sito internet.
Riconoscendo tuttavia l’importanza della presenza sul territorio, il Gruppo Trentola Ducenta 5 Stelle si riserva la possibilità di usare una o più infrastrutture, fisse o temporanee, come punti di riferimento per lo svolgimento delle assemblee, delle riunioni tecniche, di incontri o altre attività connesse con il raggiungimento dei punti previsti dal programma nazionale e dal programma locale, così come di utilizzare le piattaforme informatiche che meglio ritiene utili al raggiungimento dello scopo e all’ efficienza e all’ efficacia delle azioni.

2. GRUPPO SIMPATIZZANTI

Il Gruppo Simpatizzanti (GS) è costituito dalle persone che si stanno avvicinando al MoVimento, e che pertanto non sono impegnate in maniera continuativa nelle attività del Meet Up, ma ne condividono comunque i principi ed il programma.
Potranno entrare a far parte del GS le persone che soddisfano i seguenti requisiti:

1. Sono residenti nel Comune di Trentola Ducenta;
2. Non sono iscritti a nessun partito o movimento politico differente dal MoVimento 5 Stelle;
3. Hanno letto e condividono i principali documenti del MoVimento 5 Stelle: Carta di Firenze, Programma Nazionale e Non-Statuto;
4. Hanno letto e condividono il presente Regolamento.

I membri del GS hanno facoltà di avanzare proposte di qualsiasi natura, discutere il programma, proporre iniziative, presenziare ai banchetti, aderire ai gruppi di lavoro tematici, suggerire temi da inserire nell’ordine del giorno dell’Assemblee.
Partecipano e sono inseriti nella/e piattaforma/e utilizzate dal Gruppo, partecipano alle assemblee generali e a votazioni su sondaggi di tipo generale. Non possono candidarsi per ruoli politici o organizzativi.

3. GRUPPO ATTIVISTI (GA)

Il gruppo degli attivisti (GA) delibera la linea politica del Gruppo Trentola Ducenta 5 Stelle, ed è costituito dalle persone che dimostrano di impegnarsi attivamente nelle attività.
Un periodo di osservazione di circa 3 mesi, con “attiva” partecipazione, è necessario per entrare/rimanere nel gruppo attivisti. La parola “attiva” va intesa sotto un duplice profilo:

a) OGGETTIVO: spostamenti fisici per il gruppo, consegna documenti, messa a disposizione di materiale, partecipazione a riunioni, ecc;
b) SOGGETTIVO: intenzione di attivarsi esclusivamente per il bene del M5S.

I requisiti per passare/rimanere nel GA, sono i seguenti:
· Far parte del gruppo dei simpatizzanti (GS) e possedere i requisiti per farne parte;
· Aver partecipato ad almeno 4 assemblee dei simpatizzanti o degli attivisti negli ultimi 3 mesi;
· Aver partecipato attivamente ad almeno un gruppo di lavoro tematico;

L’attivista si impegna, comunque, a ricoprire una specifica mansione all’interno del GA, garantendo così una partecipazione attiva.

I requisiti saranno verificati ogni 3 mesi a partire dal momento dell’ingresso tra gli attivisti, con votazione effettuata dal GA in assemblea attivisti (con esclusione dal voto della persona per cui si valuta la permanenza nel gruppo). Comunque, in ogni momento, la permanenza di una persona nel GA o nel GS può essere messa in discussione, se lo richiede almeno il 25% dei partecipanti al GA.
Per il primo trimestre, in deroga al presente regolamento, la lista dei partecipanti al GA è composta dagli attivisti che, sino ad oggi:

· hanno dato vita al Meet Up Trentola Ducenta 5 Stelle;
· hanno partecipato più spesso alle assemblee del Gruppo Trentola Ducenta 5 Stelle;
· hanno partecipato attivamente alle attività sul territorio;

Il GA convoca le assemblee generali (AG) e le assemblee degli attivisti (AA) definendo l’ordine del giorno, con apposito mezzo informatico che faciliti ad attivisti e simpatizzanti la conoscenza della riunione in tempo utile per potervi partecipare (Facebook o altra piattaforma) indicativamente – ma non tassativamente – 5 giorni prima dell’evento.
Il GA discute e delibera le modifiche al presente regolamento nei tempi e nei modi stabiliti nel paragrafo “10 – Validità”,

Ogni attivista del GA ha diritto a un voto, senza possibilità di delega: è comunque ammessa la partecipazione al voto a distanza, tramite mezzo che permetta di essere certi dell’identità dell’attivista.

4. ORGANIZER

Gli Organizers sono scelti fino ad un numero di 3 (tre), eletti a votazione con decisione presa a maggioranza del 50%+1 dei partecipanti all’AG (ove possibile si deve favorire l’utilizzo di un mezzo elettronico per le votazioni, in modo da includere coloro i quali non hanno la possibilità di essere presenti alla riunione, o facilitarne la votazione con altri mezzi – telefono, skype, SMS, email, etc..).
L’Organizer espleta i suoi compiti con la durata di mesi 3, al termine dei quali si provvederà a riproporre i nuovi organizers.
Pertanto, l’organizer del gruppo, si assume in ogni momento la responsabilità ove con il suo comportamento dovesse arrecare nocumento al Gruppo:

· Non rilascia interviste in nome del gruppo;
· Non rappresenta il gruppo degli attivisti e dei simpatizzanti;
· Mantiene i contatti con le altre realtà locali del M5S;
· Non ha l’obbligo di rappresentare le posizioni ufficiali del gruppo Trentola Ducenta 5 Stelle;
· Deve evitare di esprimere valutazioni personali non condivise in precedenza con i membri del Meet Up.
· Può inviare comunicazioni con il simbolo del Meet Up Trentola Ducenta 5 Stelle.
· Può far pubblicare comunicati stampa a nome del gruppo.

l’Organizer può essere rieletto illimitatamente: al fine di favorire la rotazione delle cariche, nel caso in cui l’organizer uscente e un nuovo candidato ottengano lo stesso numero di voti, viene nominato il nuovo candidato.

Resta ferma la facoltà di ogni attivista o simpatizzante di esprimere liberamente opinioni, a titolo personale, agli organi di informazione, di mantenere relazioni con tutti i soggetti esterni al Meet Up e con le altre realtà locali, facendo bene attenzione, in particolar modo nei confronti degli organi di informazione, che sia chiaro che sta parlando a nome personale e non del Gruppo. La non ottemperanza a tale prescrizione può essere oggetto di un provvedimento disciplinare.

L’Organizer può essere sfiduciato in qualsiasi momento. La mozione di sfiducia, presentata da almeno il 30% degli attivisti, viene inserita nell’ordine del giorno e votata alla prima AG programmata. Nei casi ritenuti più gravi può essere convocata una AA di urgenza monotematica.

La figura dell’Organizer è accompagnato da altre tre “cariche”, non necessariamente obbligatorie;

  • Co – Organizer (il quale opera in collaborazione e parallelamente all’Organizer)
  • Assistant Organizer (il quale assiste l’Organizer ed il Co – Organizer)
  • Vice Organizer (sostituisce in tutte le funzioni l’Organizer in caso di assenza e/o indisponibilità)

5. GRUPPI DI LAVORO TEMATICI (GLT)

I Gruppi di Lavoro Tematici (GLT) svolgono un ruolo chiave nell’organizzazione del Gruppo, in quanto sono il “motore” di tutte le attività.
I GLT consentono di elaborare proposte in linea con i principi del M5S che potranno determinare le attività politiche del Gruppo Trentola Ducenta 5 Stelle (comprese quelle che è possibile svolgere in Consiglio Comunale).
Ai GLT possono partecipare tutti i membri del GA e del GS.
Un GLT è coordinato da un membro del GA e può proporre la rimozione di uno o più dei suoi membri.
Il coordinatore non assume funzioni direttive, ma si occupa di coordinare le riunioni ed i lavori del gruppo, di relazionare periodicamente in merito allo stato di avanzamento dei lavori (su FB o altra piattaforma utilizzata) e alle attività di ogni membro del GLT.
L’attivista o il simpatizzante che non si rende partecipe alle attività per un periodo di 2 mesi consecutivi può essere escluso dal gruppo di lavoro.
Gli estromessi perdono il diritto di partecipare alle relative assemblee.
E’ ammessa la reintegrazione ove l’estromesso proponga una nuova idea e vi collabori attivamente ai fini dell’attuazione.

6. ASSEMBLEE

Tali organi costituiscono lo strumento attraverso il quale si potrà riunirsi in adunanza e dotarsi degli strumenti fondamentali per l’organizzazione delle attività e per le decisioni politiche.

Esistono due tipi di assemblee:

· Assemblea Generale (AG): assemblea di tutti i membri del Gruppo Simpatizzanti (GS) e del Gruppo Attivisti (GA);
· Assemblea degli Attivisti (AA): assemblea dei membri del Gruppo Attivisti (GA).

In ogni assemblea verrà nominato un moderatore e un segretario, con il compito rispettivamente di determinare il corretto svolgimento della stessa e di redigere il verbale. Il verbale dell’AG sarà reso disponibile su meetup.com o su altra piattaforma appena possibile ma non è obbligatoria la pubblicazione. Il verbale dell’AA sarà reso disponibile ai soli attivisti, mentre il contenuto delle decisioni con impatto esterno sarà reso disponibile a tutti.
Chi fosse impossibilitato a partecipare all’assemblea avrà la possibilità di esprimere la propria posizione sui vari argomenti, comunicandola tramite lo strumento informatico che il Gruppo deciderà di adottare.
Le decisioni verranno prese tramite discussione e confronto di idee, sforzandosi di arrivare sempre a un’intesa comune. Nel caso di disaccordi non superabili, le proposte saranno sottoposte a votazione senza quorum a maggioranza relativa (50%+1).

Inoltre, in merito alla decisioni, proposte e sondaggi online del GA, per garantire una fluidità all’operato del Meetup, il termine ultimo per esprimere la propria preferenza è fissata in 24 ore dalla data di pubblicazione. Superate le 24 ore l’attivista si intende astenuto.

L’Assemblea Generale (AG):

· Discute il programma e avanza proposte di qualsiasi natura;
· Propone nuove azioni e iniziative da porre in essere sul territorio cittadino;
· Discute sulle politiche e strategie da adottare per la tutela e la conservazione del territorio;

L’Assemblea degli Attivisti (AA):

· Decide le politiche e le strategie da adottare per la tutela e la conservazione del territorio;
· Delibera sul passaggio dei membri da simpatizzanti ad attivisti (e sulla permanenza tra gli attivisti) nel rispetto dei presupposti sopra elencati a maggioranza 50%+1 dei presenti;
· Irroga le sanzioni in merito alle violazioni dei codici di etica e di condotta;

L’assemblea generale (AG) è convocata, mediamente con cadenza mensile (o ogniqualvolta se ne ravveda la necessità), su richiesta di almeno il 50% del GA.
L’assemblea degli attivisti (AA) è convocata in genere ogni 2 settimane, e ogni qualvolta sia ritenuta necessaria da almeno il 25% degli attivisti.

7. CANDIDATI ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Lo status di attivista non implica una candidatura automatica.
I candidati alle elezioni amministrative sono scelti da e tra gli attivisti. Nell’ottica di favorire la più ampia partecipazione alla vita politica, il GA potrà decidere, in prossimità delle elezioni, di adottare metodiche di scelta dei candidati differenti dalla decisione interna tra attivisti, coinvolgendo nella scelta e nella votazione anche gli iscritti al M5S nazionale.

8. FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA’ SVOLTE 

Non essendo un’associazione, non è previsto il versamento di alcuna quota di adesione al Gruppo.

I mezzi finanziari per il funzionamento del movimento provengono:

· da contributi, donazioni, lasciti in denaro o in natura provenienti da persone e/o enti, le cui finalità non siano in contrasto con gli scopi sociali. L’assemblea potrà rifiutare qualsiasi donazione che sia tesa a condizionare in qualsivoglia modo il Meet Up.
· da iniziative promozionali;
· da raccolte fondi destinate a finanziare singole iniziative o manifestazioni effettuate tramite sottoscrizione volontaria sui siti internet del Meet Up Trentola Ducenta 5 Stelle;

Ogni mezzo che non sia in contrasto con il Regolamento interno e con le leggi dello Stato Italiano potrà essere utilizzato per appoggiare e sostenere i finanziamenti al Gruppo.

9. REGOLE DI COMPORTAMENTO E PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

Tutti i partecipanti al Meet Up Trentola Ducenta 5 Stelle (simpatizzanti e attivisti) sono tenuti a mantenere un comportamento civile e rispettoso delle opinioni altrui sulle pagine virtuali e durante le Assemblee (e ovviamente in ogni situazione a contatto con il pubblico).
L’attivista/simpatizzante che non ottempera al presente regolamento o pone in essere una condotta in violazione dei principi generali di etica e di morale è sottoposto a procedimento disciplinare.
Ogni partecipante può proporre la sospensione temporanea (1 mese o più, a discrezione dell’AA) o l’espulsione definitiva di un altro partecipante adducendo delle motivazioni concrete: tale proposta, se ottiene l’appoggio di almeno il 50%+1 degli attivisti verrà inserita nell’ordine del giorno, discussa e votata alla prima AA in programma.
Alla citata AA potrà partecipare la persona coinvolta, che potrà esprimere la propria posizione e le proprie motivazioni. La votazione dovrà avvenire con voto palese (la persona coinvolta, non potrà votare) a maggioranza dei due terzi dei presenti, sulla sospensione temporanea o l’espulsione definitiva, o altra sanzione potenzialmente utile a ristabilire un risanamento della violazione.
Per i casi di violazione di minore entità, la votazione può essere organizzata anche in modalità informatica.
Nel caso di mozione contro un numero di membri superiore ad uno, le votazioni devono avvenire in maniera separata, una per ogni singolo membro per il quale è stata proposta la sfiducia.
Sono cause di espulsione definitiva:
a) Impegnarsi attivamente per altre organizzazioni politiche diverse dal Meet Up in questione e/o MoVimento 5 Stelle;
b) Disprezzare e ripudiare i principi del M5S ivi contenuti nel (NON) Statuto, Carta di Firenze e nel Programma Nazionale;

10. VALIDITA’

Il presente regolamento entra in vigore dalla data di approvazione e può essere modificato in qualsiasi momento.
Le proposte di modifica, se avanzate da almeno il 30% degli Attivisti, vengono inserite nell’Ordine del Giorno della prima AA in programma e devono essere approvate con la maggioranza dei due terzi degli attivisti.