Esposti anonimi al Comune, il nostro comunicato

Il Meet Up Trentola Ducenta 5 Stelle riporta la dichiarazione dell’attivista Pasquale Galiero, già candidato Sindaco per il Movimento 5 Stelle alle ultime elezioni comunali.

“In riferimento ad alcune voci di corridoio dei giorni scorsi riportate al sottoscritto da alcuni concittadini – confermatemi, poi, da un invito a comparire davanti all’Autorità Giudiziaria – il sottoscritto dichiara che mai ha inviato esposti contro l’amministrazione comunale alle Autorità Competenti. Di fatto, nei giorni scorsi ho provveduto a presentare regolare denuncia contro ignoti per quanto indicato.”

Dunque, siamo obbligati a chiarire ancora una volta – come già precedentemente questo Meet Up ha fatto nell’Agosto del 2016 a fronte di esposti anonimi a firma del Movimento 5 Stelle inviati alle autorità – che questo gruppo comunica con i Cittadini, con le Forze dell’Ordine e con l’Ente Comunale attraverso le piattaforme telematiche quali Facebook, Telegram e con la propria mail ordinaria trentoladucenta5stelle@gmail.com ed in particolare il blog ufficiale www.trentoladucenta5stelle.it ove divulga e promuove le proprie iniziative. Il Meetup Trentola Ducenta 5 Stelle si avvale – inoltre – di uno strumento identificativo qual è la P.E.C. (Posta Elettronica Certificata) ove il contenuto è certificato e firmato elettronicamente, garantendo quindi anche autenticazione, integrità dei dati e confidenzialità. Solo in casi particolari il Meet Up si avvale del protocollo standard, ovvero con la presenza fisica di uno o più attivisti presso gli uffici competenti del Comune di Trentola Ducenta.

Nessuno documento, viene inoltrato in forma anonima, ma tutti i fascicoli, allegati e/o comunicazioni sono SEMPRE sottoscritti da uno o più attivisti.

Tutte le notizie, comunicazioni et similia le quali non pervengono dai mezzi di cui sopra, non sono da ritenersi a firma del Meet Up Trentola Ducenta 5 Stelle.

Siamo ancora una volta sconcertati dalle beceri manovre che taluni personaggi utilizzano, fare uso del nostro gruppo e del nome dei nostri attivisti falsificandone firme e carte intestate. Siamo però certi che le indagini faranno il loro corso, perché l’astuzia non appartiene a tutti e spesso si commettono degli errori.

Ci chiediamo però, perché utilizzare noi? Forse perché il Movimento 5 Stelle è sinonimo di trasparenza, integrità e cristallinità? Perché siamo sinonimo di denuncia? Siamo sicuri che sia così e ne siamo certamente fieri.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *